Last Breyt

Jorgostyle GS

Suzuki GS 400 urban tracker

by Meccaniche Jorgos • Torino • Italia

Ai ragazzi di Jorgos non piace la perfezione, vengono da una città, Torino, industriale, grigia e multiculturale. Così pensano le loro moto: semplici ma dal profilo molto underground. Ritengono che il ferro sia un materiale nobile, a loro piace batterlo per costruire serbatoi, piegarlo per rifinire i telai e farlo riemergere dalle vernici per potercisi quasi specchiare.
"La Calamita" che potete ammirare (e desiderare...) in questa pagina è la loro Suzuki GS 400 classe 1978, costruita per poter andare al bar su qualunque terreno e in qualsiasi condizione climatica. Un lavoro ben studiato e un risultato che fa godere...! La filosofia Jorgostyle è racchiusa in poche parole: ferro a vista e spavalderia da regalare.

Suzuki GS 400 urban tracker

faro suzuki gs 400

La Suzy è stata completamente smontata andando a raccordare la parte posteriore; adesso ha un gran bel culetto...
Il motore è stato sabbiato per poi dargli una botta di trasparente opaco. Alcuni carterini sono stati "dorati", il loro colore si abbina al barilotto porta documenti, ricavato da una maschera anti-gas della seconda guerra mondiale! L'impianto elettrico è quindi sparito, una volta nascosti nel barilotto i componenti essenziali scampati alla trasformazione di Meccaniche Jorgos.

sella suzuki gs 400 tracker

faro suzuki gs 400

Il manubrio è stato sostituito con ciò che si può vedere in foto; ad esso sono stati agganciati uno swich frecce e un deviatore luce anabbagliante\abbagliante. Il faro sembra “sparare” verso l'alto, ma non è così, la posizione esatta per proiettare la luce a terra è quella!
I cerchi appartenevano a un Kawasaki 1000 sui quali sono state montate 2 gomme da trial di uguale dimensione: 150/100 R18.

forcella suzuki gs 400 tracker

Suzuki GS 400 urban tracker

La base della sella di questa Suzuki GS 400 è in inox, mentre le chiappe poggiano su pelle nera bordata con "coda di gatto" dorata.
Ultima soluzione adottata: nuovi ammortizzatori che permettono di tenere il gas aperto anche quando la strada diventa dissestata, e terminali... "fatti in casa"!


Spavalderia underground

Suzuki GS 400 urban tracker

Copyright © 2014-2017 Last Breyt All rights reserved
The Last Breyt writing, the Last Breyt skull, and the contents produced by Last Breyt are protected by Italian and international trademark and copyright.
La scritta Last Breyt, il teschio Last Breyt e i contenuti prodotti da Last Breyt sono protetti dalle leggi italiane ed internazionali a tutela del diritto d'autore.